Il reverse mentoring


«I millennials possono trasmettere la dimestichezza con il digitale ma anche qualcosa di più», dice Federico Capeci, Ceo di Kantar, gruppo di ricerche di mercato di WPP e studioso dei millennials nel saggio Post Millennial Marketing (Francoangeli). Capeci sintetizza nell’acronimo S.T.I.L.E. i valori base di questa generazione lontana distanze siderali da quella che l’ha preceduta: Socialità, Trasparenza, Immediatezza, Libertà, Esperienza.

CONTINUA A LEGGERE –> Manageritalia PRESSREADER