Post Millenial Marketing

Post Millenial Marketing


Nel 2014 Federico Capeci – con il libro Generazione 2.0 – è stato uno dei primi a descrivere mentalità, valori, forma mentis e comportamento dei Millennials italiani potendo contare su 10 anni di ricerche di mercato – di cui è un professionista riconosciuto – e un corpus di 15.000 interviste. Ora torna sull’argomento con un libro che aggiorna con nuovi dati quello precedente. Partendo da una prospettiva particolare – quella del marketing – e da un fatto: il 19% dei Millennials italiani dichiara di non riconoscersi nelle pubblicità di oggi. Il marketing non sa dunque più parlare alle nuove generazioni, come sapeva invece fare così bene con quelle precedenti: i Baby Boomers e la Generazione X? Proprio a beneficio di un modo radicalmente nuovo di fare marketing e pubblicità, Capeci aggiorna la sua descrizione dei Millennials (includendovi anche la Generazione Z, i nati dopo il 2000 o Centennials): come utilizzano internet, lo smartphone e tutti i mezzi di comunicazione; qual è il loro specifico Mindset; smentisce inoltre (con i numeri) dieci falsi miti che li riguardano. Per capire meglio gli abbiamo rivolto qualche domanda.

CONTINUA A LEGGERE ► Nòva Il sole 24 ore